Gli ordini ricevuti dal 13/8 saranno gestiti a partire dal 22/8 - Spedizione gratuita oltre i €69,90 - Reso gratuito per 100 giorni

Prodotti

La scelta e la cura degli oggetti con cui si apparecchia la tavola è un valore fondamentale. La qualità della vita è determinata anche dalla bellezza che ci circonda. Troverete collezioni e prodotti in stile classico, moderno o di design per soddisfare diversi gusti ed esigenze.

Stili moderno, classico e di design
Posate

Ogni set da tavola Sambonet è un'opera d'arte unica, costruita sulla storia, l'originalità e l'artigianalità. Proveniente da una solida tradizione italiana, ogni pezzo è realizzato con i materiali più pregiati e una attenzione ai dettagli simbolo di eccellenza e gusto italiano. Dalle posate argentate all'acciaio inossidabile, ogni set utilizza materiali di alta qualità e tecniche di produzione di ultima generazione.

Scopri tutte le posate  

Tavola e servire
Articoli da tavola

Estetica e funzionalità.

Scopri tutte le collezioni  

Le nostre icone
Home Decor

Una serie innovativa di oggetti complementari in acciaio inossidabile e argentati.

Scopri tutte le collezioni  

Acciaio inossidabile


Grazie alla tipica resistenza alla corrosione, alla durezza e alla facilità di pulizia, l'acciaio inossidabile è il materiale più utilizzato nella fabbricazione di oggetti destinati alla cucina e alla tavola.

L'acciaio inossidabile, una lega di carbonio e ferro, deve la sua durezza e resistenza alla corrosione.

Uso dell'acciaio inossidabile

  • Posate
  • Coltelli
  • Stoviglie
  • Pentole e padelle

Qui una lista di istruzioni utili per l'uso e la manutenzione.


POSATE IN ACCIAIO INOSSIDABILE, ANTICATE E VINTAGE

Prima del primo utilizzo e dopo ogni utilizzo lavare gli articoli in acciaio inossidabile in acqua calda e soluzione di lavaggio neutra (detergente). Non utilizzare detergenti sintetici contenenti cloro o detergenti alcalini forti. Poi, asciugare bene prima di riporre in un locale asciutto. Qualsiasi residuo di cibo, in particolare di sale (NaCI), limone, aceto, pomodori, ecc. deve essere accuratamente rimosso per evitare la corrosione. Se gli articoli vengono lavati in lavastoviglie, controllare che alla fine del ciclo di lavaggio siano perfettamente asciutti. In caso contrario, asciugare accuratamente a mano. Per rimuovere le macchie e i segni, si possono usare prodotti naturali, come l'aceto opportunamente diluito in acqua. Poi risciacquare accuratamente. Le lame dei coltelli sono realizzate in acciaio inox martensitico 420 e temperato, assicurando taglienti di lunga durata ma meno resistenti alla corrosione. Pertanto, lavare, asciugare e conservare con cura gli articoli, dopo l'uso.


POSATE D'ARGENTO

Maneggiare l'argenteria come indicato per gli articoli in acciaio inossidabile. Non usare mai nessun tipo di raschietto o lana d'acciaio, che danneggerebbe permanentemente il deposito d'argento. L'argento può solforare a causa dell'esposizione all'aria, diventando scuro in modo più o meno uniforme. Questo può accadere anche come conseguenza del contatto con alcuni alimenti. Si tratta di un processo naturale che non danneggia il deposito d'argento ma ne altera l'aspetto. Lo strato d'argento deve essere lucidato per ripristinare lo stato originale con buoni prodotti per la lucidatura dell'argento. Questi prodotti devono essere diluiti solo in acqua calda.


POSATE E VASELLAME IN ACCIAIO INOX PVD

Per la pulizia quotidiana, lavare a mano o in lavastoviglie con la massima diluizione di un detergente liquido delicato. Per il lavaggio a mano, risciacquare sempre abbondantemente; asciugare bene con un panno pulito e morbido. Se si usa una lavastoviglie che non ha un ciclo completo di risciacquo e asciugatura, finire l'asciugatura a mano. Non lasciare gli oggetti nella lavastoviglie alla fine del ciclo di lavaggio. Usare solo panni morbidi per tutte le operazioni di pulizia e manutenzione. Non utilizzare spugne d'acciaio, spugne abrasive o polveri abrasive, né macchine per la brunitura dell'acciaio; il loro uso potrebbe comprendere la qualità dello strato PVD. Per la rimozione di eventuali macchie (calce o residui di lavaggio), immergere in acqua calda. In caso di macchie particolarmente ostinate, aggiungere un bicchiere di aceto all'ammollo. Evitare il contatto prolungato con prodotti alimentari, come residui di pomodoro, maionese, uova, caffè, vino rosso, sale, aceto, ecc.


ACCIAIO INOX 18-10 E PENTOLE VINTAGE

Prima dell'uso, lavare in acqua calda e sapone, risciacquare e asciugare. Non mettere mai le pentole vuote su un elemento riscaldante. Non lasciare che le fiamme del gas salgano sui lati della pentola. Riscaldare la pentola gradualmente e ridurre il calore quando l'acqua bolle. Il fondo termoradiante manterrà la temperatura uniforme all'interno della pentola. Quando si usa il sale, aspettare che l'acqua sia bollente per aggiungerlo e lasciarlo sciogliere completamente. Il sale depositato può reagire chimicamente ed elettroliticamente causando la corrosione dell'acciaio inossidabile. Durante il lavaggio non usare detergenti contenenti cloro, per esempio la candeggina, perché possono corrodere l'acciaio inossidabile. Evitare forti colpi e shock termici. Non raffreddare improvvisamente. Non usare cibi salati o contenenti limone, aceto, pomodori per conservare. Per eliminare gli aloni dovuti al surriscaldamento, pulire solo con un detergente specifico per acciaio inossidabile. Per rimuovere i depositi di gesso bianco nelle pentole, far bollire dell'acqua con aceto, lasciare raffreddare e poi lavare normalmente.


AVVISO IMPORTANTE

Capita che il biossido di cloro aggiunto all'acqua potabile in tutto il mondo, durante il ciclo delle lavastoviglie tende a formare acido clorico (HClO3), un agente aggressivo per gli articoli argentati e in acciaio inossidabile e soprattutto per gli acciai martensitici usati nelle posate. Questo fenomeno è così evidente che i prodotti possono mostrare segni di attacco corrosivo già dal primo lavaggio in lavastoviglie. Per ridurre al minimo il problema, i prodotti devono essere rimossi dalla lavastoviglie non appena il ciclo è terminato e asciugati con un panno morbido, anche se la cucitura è asciutta. Per ovviare a questo problema è necessario installare un decloratore a monte della lavastoviglie.


GHISA

Le casseruole in ghisa smaltata possono essere utilizzate su tutti i piani di cottura, compresa l'induzione (occorre prestare attenzione*) e in forni a temperature elevate. Dopo l'uso, lasciare raffreddare la casseruola per almeno 15 minuti fino a raggiungere la temperatura ambiente. Poi lavare con acqua fredda. Grazie allo speciale fondo smaltato, tutte le casseruole e mini-casseruole possono essere appoggiate su piastre a induzione o in vetroceramica senza timore di graffiarsi. Il fondo Terra.Cotto perfettamente liscio non danneggia le superfici di cottura! Pentole, casseruole e padelle in ghisa smaltata sono sicure in frigorifero.

* Preriscalda la casseruola usando un terzo della potenza per i primi 5 minuti, dopo di che si può usare la massima potenza. La funzione "booster" dovrebbe essere usata con cautela. Alcune semplici istruzioni vi permetteranno di utilizzare al meglio e prolungare la vita della vostra casseruola in ghisa Terra.Cotto.


PRECAUZIONI. Posizionare la casseruola solo su fornelli in grado di reggere le sue dimensioni e il suo peso. La ghisa smaltata deve essere riscaldata gradualmente e mai lasciata vuota sui bruciatori. La fiamma sotto la casseruola sul fornello non deve superare i suoi lati. Assicurarsi di usare un guanto da forno o silicone quando si maneggiano le maniglie della casseruola perché possono essere calde. Per evitare di danneggiare la superficie smaltata, utilizzare utensili da cucina in silicone o legno e non tagliare direttamente il cibo nella casseruola Terra.Cotto.


PRIMO USO. Prima dell'uso, lavare accuratamente con acqua calda e sapone, risciacquare e asciugare. Quando la casseruola raggiunge una certa temperatura, ridurre il calore: la conducibilità termica della ghisa permette al calore di durare a lungo durante la cottura, risparmiando energia e permettendo di cuocere a fuoco lento.


PULIZIA. Lasciare sempre raffreddare le pentole prima di lavarle. Non usare trattamenti di pulizia troppo aggressivi e ripetitivi o lana d'acciaio per eliminare i residui di cibo difficili da rimuovere. Invece, riempire la casseruola con acqua calda, aspettare che i residui si ammorbidiscano e poi rimuoverli con una spugna non abrasiva.


LAVAGGIO. Lavare con acqua calda e sapone per piatti usando una spugna non abrasiva. Queste casseruole sono lavabili in lavastoviglie grazie a una speciale tecnologia di smaltatura.


ASCIUGATURA. La casseruola deve essere asciugata bene prima di essere messa via.


ALLUMINIO

1. Prima di usarlo per la prima volta, lavare con cura l'interno dell'articolo, ungere uniformemente con un po' d'olio e asciugare con della carta da cucina o un panno morbido; ripetere questa operazione ogni tanto.

2. Cuocere sempre a fuoco moderato; non surriscaldare mai l'articolo quando è vuoto.

3. Non permettere che i cibi grassi si brucino all'interno della pentola.

4. Lasciare raffreddare l'articolo prima del lavaggio, poiché l'immersione in acqua potrebbe causare deformazioni irreparabili e rovinare le prestazioni della superficie.

5. Usare solo utensili di plastica o legno, non di metallo.

6. Questo articolo è lavabile in lavastoviglie; utilizzare impostazioni a bassa temperatura (50° o ECO) e quantità minime di detergente. Il lavaggio a mano con detersivo liquido e una spugna morbida è il modo migliore per mantenere l'aspetto e il funzionamento di questo articolo al meglio.

7. Non lavare mai questo articolo con detersivi in polvere e/o detergenti.

8. Sull'articolo possono formarsi macchie o chiazze; tuttavia queste non influiscono in alcun modo sull'uso o sulle prestazioni.

9. Per aiutare a prevenire la formazione di macchie, coprire tutto il fondo dell'articolo con una miscela di acqua e candeggina (metà e metà), e lasciare agire per almeno 1 ora. Risciacquare e poi lavare accuratamente con acqua calda e un detergente liquido, quindi asciugare prima di condizionare la superficie con un po' di olio.

10. I manici in acciaio possono surriscaldarsi e quindi si devono usare delle presine.

11. I coperchi di vetro possono sopportare sbalzi termici improvvisi, ma si consiglia di non lasciarli raffreddare improvvisamente.

12. Lavabile in lavastoviglie: si prega di fare riferimento alle istruzioni della vostra lavastoviglie per posizionare correttamente il coperchio.

OOPS! The browser you are using is no longer supported.

Browse Sambonet.com using the latest version of Microsoft Edge, Chrome, Mozilla Firefox or Safari and prepare to dive into an extraordinary beauty experience.